View Post

amico del giaguaro

In dizionario by Silvio DellʼAcqua

detto bonariamente di chi, sollevando troppe obiezioni, fa dubitare della propria lealtà; per estensione chi patteggia per la parte avversaria, doppiogiochista, furbo: il fatto che il segretario socialdemocratico sia più «amico del giaguaro» che «amico del popolo» è molto più che un sospetto L’Espresso, 18 novembre 1979. Deriva probabilmente dall’analoga espressione brasiliana o amigo da onça (la onça–pintada è il giaguaro, in portoghese) per …

View Post

amico Fritz

In dizionario by Silvio DellʼAcqua

(colloquiale) si dice di persona nota agli interlocutori ma che non si vuole nominare, specialmente per ironizzare sulla genuinità dell’amicizia o sul fatto che non voglia dichiarare apertamente i propri scopi (v. →amico del giaguaro); si dice anche di amico con cui si fa coppia fissa, onnipresente, “ingombrante”; oppure anche amico di tutti, quello che offre sempre da bere. Deriva da Fritz …

View Post

ammazzacaffè

In dizionario by Silvio DellʼAcqua

bicchierino di vino o di liquore (in genere grappa, amaro o sambuca) che viene servito dopo il caffè, specie a conclusione di un pasto abbondante. Probabilmente dal romanesco, così detto perché “ammazza” (cioè cancella) il sapore del caffé e/o l’effetto della caffeina.  Finita la «tombolata», sorbito il caffè, seguito dall’immancabile «ammazzacaffè», mentre le donne iniziavano i preparativi per l’uscita, si …

View Post

androna

In denominazioni urbanistiche generiche, dizionario, localismi by Silvio DellʼAcqua

(s.f., localismo) a Trieste e Gorizia, passaggio o spazio tra due edifici, angiporto, vicolo, via stretta, spesso a fondo chiuso, cortile. Come androne, corridoio, deriva dal latino androna riscontrabile nel Codice Diplomatico Istriano del Kandler: «… desubtus adest androna…»; a sua volta dal greco andròn che indica la parte della casa riservata agli uomini (da andròs, “maschio”), in contrapposizione al gunaikeion riservato invece alle donne. L’androna …

View Post

angiporto

In denominazioni urbanistiche generiche, dizionario by Silvio DellʼAcqua

vicolo, passaggio coperto tra edifici o che attraversa il corpo di fabbrica di un edificio per collegare due strade, riscontrabile nei centri storici di formazione medioevale; per estensione può riferirsi a un vicolo angusto o senza uscita, non necessariamente coperto; anticamente anche la parte più interna di un porto, la darsena. Attestato dal XVI secolo, deriva dal latino angiportus, probabilmente …

View Post

arcade (videogioco)

In dizionario, voci dall'inglese by Silvio DellʼAcqua

(inglese, abbreviazione di arcade videogame) videogioco da sala giochi, destinato cioè ad essere giocato in postazioni fisse a gettone (i cosiddetti “cabinati” o coin–op); per estensione, genere di videogiochi con le caratteristiche classiche del gioco da coin–op ossia gioco rapido ed immediato, partite di breve durata e senza eccessive pretese di realismo. Penny arcade: le prime sale giochi Da queste gallerie commerciali, nella …

View Post

armata Brancaleone

In dizionario by Silvio DellʼAcqua

accozzaglia disorganizzata di persone, del tutto inadeguata al compito che si prefigge, ridicola. L’«Armata Brancaleone» della moda cerca un’organizzazione efficiente Corriere della Sera, 23 maggio 1975. Pag. 22 Deriva dal film di Mario Monicelli L’Armata Brancaleone (1966), ambientato nel Medioevo al tempo delle Crociate, pur senza pretese di filologicità. L’armata Brancaleone è lo sgangherato gruppo di briganti reclutati dal millantatore …

View Post

arpagone

In dizionario by Silvio DellʼAcqua

avaro, tirchio, cacastecchi (att. 1892). Come l’equivalente francese harpagon, comunemente si fa risalire al nome di Arpagone (in francese Harpagon), personaggio tragicomico protagonista della commedia L’Avaro (fr. L’Avare ou l’École du mensonge) del drammaturgo francese Molière (1668). Tuttavia un personaggio di nome Arpago era già presente ne La Emilia di Luigi Groto (1579), opera di cui Molière si era avvalso per …