Amarcord, titoli di testa

amarcord

In dizionario di Silvio Dell'Acqua

Amaro Cora, 1930

“Amaro Cora”, 1930: manifesto di N. Diulgheroff.

(neologismo) ricordo, rievocazione in chiave nostalgica del passato. Dal titolo del film Amarcord di Federico Fellini (1973), che nasce a sua volta dalla locuzione in dialetto romagnolo a m’arcord, “io mi ricordo”, ma anche —riferisce Tonino Guerra, coautore della sceneggiatura— dalla tipica “comanda” dei ricchi che all’epoca entravano al bar chiedendo un Amaro Cora: «Da amaro, amaro Cora, è nato Amarcord.» (La Repubblica, 15–07–2010). La notorietà del film è tale che il titolo divenne un neologismo della lingua italiana.