Leggi

carnèade

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

persona poco nota o del tutto sconosciuta, dal nome di Carneade di Cirene (214 a.C. – 129 a.C.), filosofo greco antico della corrente degli scettici, noto soprattutto per la sua critica al dogmatismo delle dottrine stoiche. L’uso deonimico–antonomastico di carneade come sinonimo di persona sconosciuta non deriva però dalla sua dottrina o dalla —vera o presunta— anonimia del filosofo, ma paradossalmente dalla citazione che più …

Leggi

carpe diem

In dizionario, locuzioni latine di Silvio DellʼAcqua

cogli il giorno (spesso citata come “cogli l’attimo”), locuzione in latino con cui si invita a cogliere le occasioni e le opportunità, a godere di ciò che è il presente; forma abbreviata del verso «carpe diem quam minimum credula postero» tratta dalle Odi del poeta romano Orazio (65 a.C. – 8 a.C.)…

Leggi

catafratto

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

(aggettivo) armato di corazza, per lo più nel senso figurato di impermeabile (alle ingiurie, alle tentazioni, alle insinuazioni), impassibile; ma anche ben protetto/a, difeso (sempre fig.): Consento con voi, amici — egli disse — che la donna catafratta di virtù, non è più dei nostri tempi; ma oggi le fanciulle amano troppo la velocità» in Signorine di Alfredo Panzini, 1921. Deriva da catafratta, tipo di …

Leggi

celerino

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

(popolare) agente dei reparti mobili della Polizia di Stato; per estensione, un agente di polizia o gendarmeria in funzione antisommossa. Deriva da “la Celere”, soprannome generico dei “reparti celeri” (dall’aggettivo cèlere, “rapido”) costituiti nel 1946, al termine della seconda guerra mondiale, come reparti autotrasportati di pronto impiego della polizia italiana. L’impiego dei reparti celeri (oggi “reparti mobili”) in funzione antisommossa fece …

Leggi

che lévati

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

eccezionale, esagerato, da lasciare sbalorditi, da spavento ecc… espressione idiomatica in uso aggettivale enfatico (sia positivo che negativo) con il significato di  “…(tanto) che non ha nemmeno senso parlarne”. Diffusasi su internet soprattutto dalla seconda metà degli anni 2000, viene spesso ulteriormente enfatizzata con l’avverbio proprio: «Di un barboso che lèvati, proprio…» (Doc. Manhattan, 2012 ). L’espressione è usata già almeno dagli anni ’60, …

Leggi

cinepanettone

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

o cine–panettone (s. m. dal prefisso cine– e dal sostantivo panettone che indica il tradizionale dolce natalizio milanese), neologismo che indica i film comico–demenziali italiani destinati all’uscita nelle sale cinematografiche nel periodo natalizio. Con cinepanettone ci si riferisce a quel filone di produzioni cinematografiche a vocazione principalmente commerciale, caratterizzati da una comicità becera basata su volgarità, stereotipi e gag ritrite; da personaggi grotteschi e ambientazione vacanziera …

Leggi

ciofeca

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

(romanesco) vino di scarsa qualità; per estensione bevanda disgustosa o qualcosa di scarsa fattura. Di etimo incerto, forse dallo spagnolo chufa, mandorla per fare l’orzata (Treccani).  Questa è una ciofeca: non è un caffè, è una ciofeca. E allora ditelo che è una ciofeca! E non scrivete “Caffè dello Sport”: scrivete “Ciofeca dello Sport”!  Totò si rivolge alla cameriera del Caffé dello …