doppiopesismo

In dizionario, lessico politico, parole d'autore di Silvio DellʼAcqua

(sostantivo e aggettivo) specialmente in politica, atteggiamento ipocrita di chi adotta opportunisticamente parametri diversi nel giudicare situazioni analoghe, al fine di ottenere vantaggio per la propria parte politica o sostenere le proprie convizioni, a svantaggio della parte o ideologia avversaria.

Male incurabile, anche per gli ultimi arrivati nelle stanza dei bottoni, è il doppiopesismo.

P. Colaprico in la Repubblica, 4/8/2016

Il termine è attestato dal 1996 e attribuito al giornalista Paolo Mieli[1] e deriva da doppio peso, “radice arbitraria”[2]dell’espressione figurata usare due pesi e due misure, che significa appunto giudicare in modo diverso persone e situazioni simili quando occorrerebbe invece utilizzare lo stesso “peso” e la stessa “misura”, nel senso figurato di metro di giudizio. Il suffisso –ismo è utilizzato solitamente nella formazione dei nomi di dottrine e movimenti politici ma anche di comportamenti o atteggiamenti, come nel contemporaneo  cerchiobottismo, cui si contrappone, che indica invece l’atteggiamento opposto di chi si barcamena tra due fazioni cercando di non scontentare nessuno (dall’espressione dare un colpo al cerchio e uno alla botte):

L’ imparzialità, infatti, non ha nulla a che spartire con l’ equidistanza, con un colpo al polo e uno all’ ulivo, con i 2 più 2 o altre consociative alchimie, insomma con il cerchiobottismo, cui invano è stato contrapposto il doppiopesismo (che ne costituisce solo l’altra faccia).

Paolo Flores D’Arcais (direttore di MicroMega) in la Repubblica, 4/7/1996

Colui che si “macchia” di doppiopesismo è detto doppiopesista, termine formato con il suffisso –ista che forma i nomen agentis della persona che svolge un’attività, segue un’ideologia o presenta determinate caratteristiche (secondo la classica relazione –ismo / –ista, come in comunismo / comunista); utilizzato soprattuto in forma aggettivale ad indicare una relazione con tale atteggiamento:

La stessa cosa, giudicata in due modi diametralmente opposti tra loro. Voltagabbana, e pure doppiopesista. Urge cerchiobottismo. Anche bipartisan, se occorre.

P. Battista in la Stampa,  24 giugno 2002, pag. 32

In questa democrazia doppiopesista, gli europei non sono da meno.

S. Romano in la Stampa,  8/5/1997, pag. 1

 


  1. [1]Battista, Pierluigi “Il duello dei cerchi e dei pesi” in La Stampa, giovedì 30 maggio 1996. Pag. 1
  2. [2]Treccani, op. cit.

Foto di form PxHere