preservativo, camera da letto

goldone

In dizionario, localismi di Silvio DellʼAcqua

preservativo, profilattico, condom; regionale: in Italia settentrionale, soprattutto Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

I fumetti e i gialli sono nascosti sotto una pila di giornali e volantini politici e una volta, nel cassetto, ho trovato anche un preservativo, un “goldone” come si dice nelle barzellette, e ci ho giocato con Marchino.

Sandro Ottoni, Un anno alle semirurali (ed. Fernanel, 2006, pag. 76)

L’origine del termine è incerta: potrebbe derivare dal nome di Franco Goldoni, fondatore nel 1922 della Hatù di Casalecchio di Reno (Bologna), prima azienda italiana a produrre profilattici. La Hatù venne però acquistata quasi immediatamente dalle Officine Maccaferri e né il logo dell’azienda né le confezioni dei preservativi riportavano il nome di Goldoni, per cui difficilmente questo si sarebbe potuto “fissare” nell’immaginario collettivo tanto da diventare un nome comune.

logo Hatù


Possibile anche che il termine sia stato importato in occasione della seconda guerra mondiale dai militari americani, i quali erano ben forniti di preservativi, distribuiti dalle stesse forze armate come dotazione standard, e preparati ad usarli grazie alle intensive campagne di sensibilizzazione sui cosiddetti “V.D.” (veneral disease), all’epoca in particolare sifilide e gonorrea, ad opera del dipartimento della difesa degli Stati Uniti.

Poster di sensibilizzazione sui rischi dei venereal disease, seconda guerra mondiale.

Poster alleati per le campagne di sensibilizzazione sui rischi dei venereal disease, seconda guerra mondiale.

Alcuni sostengono che goldone potrebbe essere un adattamento all’italiano dall’inglese condom e l’esistenza della più simile variante gondone (usata soprattutto in Liguria) sembrerebbe avvalorare questa ipotesi. Tuttavia, ciò è incompatibile con il fatto il termine condom in inglese americano non comparve nei media fino al 1986,[1] quando fu utilizzato nelle campagne di prevenzione contro l’AIDS e secondo sia l’Etymology Dictionary di Douglas Harper[1] sia il Collins Dictionary[2] potrebbe addirittura derivare dall’italiano guantone (altro nome regionale del profilattico in Italia): gli Alleati avrebbero quindi forse “importato” il termine condom dal fronte italiano, e non viceversa.

Altra ipotesi è che possa invece derivare da gold one (“il dorato”, “la cosa dorata”), come era chiamato il preservativo nello slang dei militari: secondo alcuni tale soprannome deriverebbe dalla confezione singola nella quale erano distribuiti, di colore dorato; secondo altri invece da una eventuale marca nordamericana di profilattici “Gold One”. Se da una parte sembra possibile scartare quest’ultima possibilità in quanto non risulta risulta essere esistita alcuna marca di preservativi denominata “Gold One” all’epoca, è invece certo che durante la seconda guerra mondiale circolarono tra i militari profilattici in confezioni dorate: non però le bustine metalliche di oggi, che furono di più recente introduzione. Si trattava dei preservativi prodotti dalla Shunk Latex Products Co. di Acron, Ohio, racchiusi singolarmente in scatolette rigide di plastica dorata dall’aspetto simile a una moneta, chiamate appunto “koin-pack” (da coin, “moneta”). È quindi plausibile che queste “monete” abbiano ispirato l’espressione inglese gold one, da cui l’italiano goldone.

Preservativi nelle confezioni “koin-pack”, simili a monete d’oro, distribuiti ai militari americani durante la seconda guerra mondiale: potrebbero avere ispirato il soprannome gold one. Sul coperchio si legge la dicitura:
TO OPEN SIMPLY TWIST KOIN-PACK U.S. PATENT 2006212 — MADE IN THE U.S. SOLD FOR THE PREVENTION OF DISEASE

Durante la seconda guerra mondiale la confezione rigida rotonda, simile ad una moneta, era diffusa anche in Europa: i preservativi prodotti dalla azienda austriaca Olla erano distribuiti in scatolette metalliche rotonde di colore dorato, del tutto simili a quelli americani della Shunk (e forse ad imitazione degli stessi); così i Gummi–Shutz tedeschi della Dublosan erano forniti in scatolette sempre metalliche ma di colore neutro. Lo stesso Goldoni, fondatore della Hatù, era stato in precedenza rappresentante della austriaca Olla.
confezione metallica preservativi tedeschi "Dublosan", seconda guerra mondiale

Confezione metallica dei preservativi tedeschi “Dublosan”, seconda guerra mondiale.



  1. [1]condom” in Online Etymology Dictionary. Douglas Harper. Web.
  2. [2]condom” in Collins Dictionary