boombox

In dizionario, voci dall'inglese di Silvio DellʼAcqua

(o boom box) radioregistratore portatile, radiolone, specie nella cultura hip-hop. Deriva dall’unione delle parole inglesi boom, “forte rumore” (XV secolo) ma anche, nel lessico hip-hop, onomatopeico per il suono della cassa nella base ritmica (beat), e box che significa “scatola”, con riferimento alla forma squadrata e compatta. L’uso del termine boombox è attestato dal 1978 (Douglas Harper), mentre fu utilizzato nelle pubblicità dai grandi magazzini solo a partire dal 1983. Il boombox era detto anche jambox, beatbox o ghetto blaster; in italiano fu preferito il termine radiolone.

Un radioregistratore Sharp GF-6565 con cassetta singola, radio analogica e altoparlanti stereo a due vie.

Il primo radioregistratore portatile fu lanciato dalla Philips nel 1969 e alla fine degli anni ’70 questo tipo di apparecchi guadagnò popolarità, dapprima in Giappone e poi negli USA, dove ebbe grande diffusione nell’ambiente dell’hip-hop consentendo di portare la musica “in strada”. I boombox tipicamente racchiudevano in un apparecchio compatto e dalla forma squadrata una radio, un registratore/riproduttore di musicassette a una o due “piastre” (deck) e potenti altoparlanti laterali che in alcuni modelli erano raggruppati in casse staccabili: questa caratteristica, unita alla doppia alimentazione a batteria o rete elettrica, consentiva di utilizzarli sia come apparecchi portatili che “da tavolo”. I modelli più sofisticati disponevano di più o meno rudimentali equalizzatori, presa per il microfono esterno e ingressi audio, altoparlanti separati per bassi (woofer) e acuti (tweeter) o addirittura un sub-woofer. Pur essendo apparecchi portatili furono prodotti boombox sempre più grandi e potenti; sui modelli più recenti si aggiunse alla dotazione anche il lettore compact disc e la radio digitale. In seguito la diffusione del Walkman soppiantò in gran parte i radioregistratori portatili, portando alla fine dell’epoca d’oro dei grandi boombox. In seguito i radioregistratori portatili continuarono però ad essere prodotti ed aggiornati integrando nuove tecnologie, come ad esempio il lettore MP3 e le porte USB.


In alto: un uomo con un boombox “Conion” al 16th Annual Gay & Lesbian Pride Parade, giugno 1985. Foto: A. Light/Commons (CC BY 2.0)