Suk di Aswan di notte

suk

In dizionario di Silvio Dell'Acqua

(s.m.) grafia italiana della parola suq o soûq, che indica il quartiere del mercato delle città arabe, il luogo deputato allo scambio delle merci (dall’arabo سوق‎ ).  In italiano il termine, attestato dal 1960, ha assunto per estensione anche il significato spregiativo di luogo caotico e disordinato, «dove si svolgono commerci e serrate contrattazioni» (Castoldi — Salvi).

Borse e occhiali sui tappeti: il suk di piazza Navona

Titolo in Corriere della Sera, 18 marzo 2006 pag. 5

Foto in alto: sux di Aswan, Egitto