Leggi

XVIII Festival della canzone di Tallinn, 1975

In di Silvio DellʼAcqua

Estonia, 1975: il 18º Festival della Canzone (Üldlaulupidu) presso il “Campo del Canto” di Tallinn (Tallinna lauluväljak), un auditorium all’aperto costruito nel 1959. Da qui partì nel 1987 la “rivoluzione cantata”, una serie di pacifiche manifestazioni di massa contro il regime sovietico. (foto: URSS 75 Annuario dell’agenzia di stampa Novost Mosca: Novosti, 1975 – © collezione personale)

Leggi

Porto di Tallinn, 1975

In di Silvio DellʼAcqua

Il porto di Tallinn, capitale dell’Estonia, in una foto del 1975. Sullo sfondo, la torre del campanile della chiesa gotica di Sant’Olav, simbolo della città, che con i suoi 124 metri è una delle torri più alte d’europa. All’epoca della foto (e per tutto il periodo di occupazione sovietica dal 1944 fino al 1991) la chiesa era requisita dal KGB. Tallinn si …

Leggi

Topografia nel Karakum

In di Silvio DellʼAcqua

Giovane topografa turkmena impiegata nella costruzione del canale del Karakum, nel deserto omonimo, in una foto del 1975. Sulla spalla ha una stadia graduata, impiegata nei rilevamenti topografici in connessione con altri strumenti topografici (tacheometro, teodolite, livello) per la determinazione di distanze e dislivelli. Il canale del Karakum, costruito tra 1954 ed il 1988, è il più grande canale di irrigazione …

Leggi

Acceleratore di particelle di Erevan, Armenia

In di Silvio DellʼAcqua

L’acceleratore di particelle dell’Istituto di Fisica di Erevan, la capitale dell’Armenia, in una foto dei primi anni ’70. Costruito nel 1963 sotto l’amministrazione sovietica, quello di Erevan fu il primo acceleratore di particelle in Armenia. (foto: URSS 75 Annuario dell’agenzia di stampa Novost Mosca: Novosti, 1975 – © collezione personale)

Leggi

Isola di Sevan, Armenia anni'70

In di Silvio DellʼAcqua

Il lago alpestre di Sevan, il più grande lago dell’Armenia ed uno dei più grandi laghi d’alta quota al mondo. Il promontorio visibile in questa foto del 1975, su cui sorge il monastero medioevale di Sevanavank, è detto “isola di Sevan” e in origine era effettivamente tale: fu unita alla terraferma quando l’amministrazione sovietica decise di abbassare artificialmente il livello dell’acqua di ben 45 metri …

Leggi

Fabbrica di tappeti nel Tagikistan, anni '70

In di Silvio DellʼAcqua

Fabbrica di tappeti nell’area del Karakum, nel Tagikistan sovietico degli anni ’70. (foto: URSS 75 Annuario dell’agenzia di stampa Novost Mosca: Novosti, 1975 – © collezione personale)

Leggi

Ufficio architettura di Dušanbe, 1975

In di Silvio DellʼAcqua

Una giovane architetto impiegata nell’ufficio urbanistica (lett. «ufficio architettura ed edilizia») di Dušanbe, capitale del Tagikistan, nel 1975. All’epoca il paese era parte dell’Unione Sovietica e la città contava 436 000 abitanti (fonte: Novosti). (foto: URSS 75 Annuario dell’agenzia di stampa Novost Mosca: Novosti, 1975 – © collezione personale)

Leggi

Costruzione della diga di Nurek, anni '70

In di Silvio DellʼAcqua

1975 circa, costruzione della centrale idroelettrica di Nurek, in Tagikistan. Costruita tra il 1961 ed il 1979 sul fiume Vahš, con i suoi 30o metri la diga in terra e materiali sciolti di Nurek è tuttora la seconda più alta del mondo (dopo Jinping-I Dam in Cina, 305 m). Sull’edificio della idrocentrale si vede l’insegna “СССР”, che in realtà è alfabeto cirillico …