Leggi

pòsso (pane –)

In dizionario, localismi, Lombardia di Silvio DellʼAcqua

(lombardo, aggettivo, XIX secolo) detto di pane raffermo ma non ancora duro, pane di un giorno; per estensione qualunque commestibile non più fresco, vecchio, stantìo. Secondo un regolamento municipale della città di Milano del 1812, si definisce pòsso il pane «quando arriva alle 24 ore dopo la di lui cottura.» (art. 22 dei “Capitoli per i fabbricatori di pane misto” …

Leggi

posteria

In dizionario, localismi di Silvio DellʼAcqua

bottega di alimentari in genere, per lo più sfusi, in particolare salumi, riso, burro, pane e vino; «rivendugliolo di cose mangerecce»: vernacolare milanese e lombardo, attestato dal 1794. Deriva da posta, nell’antico significato di stallo, ossia “luogo del mercato riservato ad un mercante”, con il suffisso derivativo -erìa usato nella formazione dei nomi di negozi e botteghe. Il negoziante della …