Leggi

boombox

In dizionario, voci dall'inglese di Silvio DellʼAcqua

(o boom box) radioregistratore portatile, radiolone, specie nella cultura hip-hop. Deriva dall’unione delle parole inglesi boom, “forte rumore” (XV secolo) ma anche, nel lessico hip-hop, onomatopeico per il suono della cassa nella base ritmica (beat), e box che significa “scatola”, con riferimento alla forma squadrata e compatta. L’uso del termine boombox è attestato dal 1978 (Douglas Harper), mentre fu utilizzato …

Leggi

bracco bracco

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

(anche brecco brecco) locuzione talvolta utilizzata dai radioamatori italiani “old school” come italianizzazione gergale dell’inglese «break break» (o «break-o break-o»), un modo cortese per entrare in una conversazione (da to break, interrompere). Un articolo del 1978 sulla rivista Ham Radio Orizzonti attesta l’uso in campo amatoriale, sebbene deprecato, di «break break» negli USA almeno dagli anni ’70 (forse ereditato dal CB). Deriva comunque, a sua volta, …

Leggi

brassicolo

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

(aggettivo) relativo o adatto alla produzione della birra. Dall’aggettivo francese brassicole, derivato da brasser, “birrificare” (da cui anche brasserie, “birreria” o “birrificio”),  con il suffisso –cole, sul modello di viticole (“viticolo”) che in italiano trova corrispondenza nel suffisso –colo/–icolo, usato per formare aggettivi di relazione (es. agricolo, vinicolo). Nonostante brasser risalga addirittura al francese medio (XIV — XVI secolo), dal latino …

Leggi

bric-à-brac

In dizionario, voci dal francese di Silvio DellʼAcqua

cianfrusaglie, ciarpame, paccottiglia, roba vecchia o di scarso valore destinata ad essere rivenduta. Per estensione, negozio dove si vendono tali oggetti, rigattiere, robivecchi, rivendugliolo; detto anche di arredamento eterogeneo, sovrabbondante, di gusto decadente o che ostenta raffinatezza. Ancora più in generale, un insieme eterogeneo e confusionario di cose, un ambaradàn: …lo stato dovrebbe rassegnarsi a ricevere un bric-a-brac di pezzi di …

Leggi

briccoliére

In dizionario, italglish di Silvio DellʼAcqua

(s.m.) muratore, dall’inglese bricklayer; termine del lessico “italglish“, ovvero la lingua italiana parlata dagli immigrati italiani in America tra Ottocento e Novecento, risultato del processo di adattamento ed ibridazione linguistica tra l’italiano e l’inglese americano. Trasportato da flussi migratori inversi, il termine briccoliere si è diffuso anche in Italia (Mencken, op. cit.). Maffi, Mario “Forte gelato (e altri –glish)” in Americana: Storie E Culture …

Leggi

brobdingnagiano

In dizionario, parole d'autore di Silvio DellʼAcqua

(aggettivo) enorme, gigantesco, colossale, di dimensioni eccezionalmente imponenti. Deriva, attraverso l’inglese brobdignagian (1728), dal nome dell’isola immaginaria di Brobdignag descritta da Jonathan Swift nel romanzo satirico Gulliver’s Travel (I viaggi di Gulliver) del 1726, abitata da uomini giganteschi.

Leggi

buàna

In dizionario di Silvio DellʼAcqua

padrone, bianco, dallo swahili bwana, “signore”, appellativo con cui la popolazione nera delle colonie si rivolgeva ai bianchi in segno di rispetto. La forma italianizzata buana è attestata dal 1966 (cfr. Sabatini Coletti) come sinonimo ironico di bianco nel senso di europeo: « Tutti quei buana là fuori, ben al di fuori da tutto questo, non lo fanno mai, se non una volta ogni dieci …

Leggi

buriana

In dizionario, lessico marinaresco di Silvio DellʼAcqua

vento da settentrione, bora, tramontana oppure violenta tempesta, temporale di breve durata (anche fig.); per estensione chiasso, trambusto, baldoria (attestato dal XVIII secolo): es. «Oh Mussolini faccia dura / quando ti metti a far buriana?» (Curzio Malaparte, 1928). Di etimologia incerta: potrebbe derivare dal latino boreas, “borea” nome di un vento forte che soffia da settentrione noto anche come “bora” o “borana” (da cui anche burrasca). Nella mitologia greca …