yankee

In dizionario, inglese di Silvio Dell'Acqua

Yankee_Magazine

Copertina di “Yankee”, rivista del New England (maggio/giugno 2014, Commons CC-BY-3.0).

nativo o abitante degli Stati Uniti d’America. L’origine del termine è incerta, si ipotizza possa derivare o dalla parola scozzese yankee “furbo”, o dall’irlandese Jankin “piccolo Jan”, o anche dalla pronuncia indiana di anglais (tuttavia, nessun termine che richiami yankee è stato trovato in documenti di qualsiasi lingua dei nativi americani). Il primo uso documentato del termine risale al 1758, in una lettera del generale britannico James Wolf, che così si riferisce –in senso dispregiativo– alle truppe coloniali americane sotto il suo comando. Le truppe inglesi durante la guerra di indipendenza chiamavano yankee i ribelli americani. Oggi il termine è genericamente usato in tutto il nome con il significato di statunitense, non solo in riferimento alle persone (es. “cultura yankee”). Negli Stati Uniti invece si intende per yankee un americano del nord o più precisamente del New England, regione dove si stabilirono i “padri pellegrini”.

Lo scrittore americano Elwyn Brooks White (1899 – 1985) riassume così i diversi significati della parola yankee a seconda della prospettiva geografica:

To foreigners, a Yankee is an American.
To Americans, a Yankee is a Northerner.
To Northerners, a Yankee is an Easterner.
To Easterners, a Yankee is a New Englander.
To New Englanders, a Yankee is a Vermonter.
And in Vermont, a Yankee is somebody who eats pie for breakfast.
Per gli stranieri, uno Yankee è americano.
Per gli americani, uno Yankee è del nord.
Per quelli del nord, uno Yankee è del nordest.
Per quelli del nordest, uno Yankee è del New England.
Per quelli del New England, uno Yankee è del Vermont.
E in Vermont, uno Yankee è qualcuno che mangia la torta a colazione.



Yankee vs. Dixie

  • YankeeAmerican Heritage Dictionary of the English Language. Houghton Mifflin Harcourt.
  • Yankee“. National Geographic Education – Encyclopedia.

sopra: dettaglio del dipinto Yankee Doodle o The Spirit of ’76 di  A.M. Willard (Commons)