Leggi

cafarnao

In dizionario, eponimi di Silvio DellʼAcqua

(s.m., pronuncia cafàrnao o cafarnào , anticamente anche cafarnau) luogo affollato, pieno di gente, luogo di confusione, di corruzione; anche ammasso di cose disparate; o ancora confusione mentale, situazione poco chiara: Ma tra poco sarà qui il cafarnao delle carni, dei gesti e delle barbe. Tutti i lemuri umani avranno al collo croci e catene. Quanta religione. Eugenio Montale, Sulla spiaggia in Diario …

Leggi

cagliostresco

In dizionario, eponimi di Silvio DellʼAcqua

(aggettivo, 1895) di Cagliostro (es. «studi cagliostreschi»), tipico di Cagliostro; per estensione: truffaldino, ma anche esoterico nel senso di “incomprensibile ai più”. Dal nome del conte Alessandro Cagliostro, pseudonimo dell’avventuriero e massone Giuseppe Balsamo (1743 — 1795), noto ciarlatano ed imbroglione le cui truffe ruotavano spesso intorno all’esoterismo: Cagliostro frequentava ambienti massonici e alchemici; millantando doti di mago e guaritore. …

Leggi

caifasso

In dizionario, eponimi di Silvio DellʼAcqua

(s.m.) uomo crudele e scellerato, dall’aspetto truce, assai brutto; anche nella locuzione faccia da caifasso: Passano ancora confidenti-arlicchini e caifassi e iscarioti e maléfici scribi… A. M. Ripellino, Praga Magica (1973). Cap. 85. «Che cosa vieni a far tu qui? scimunito» mi dice con una faccia da Caifasso… Vittorio Bersezio, La Plebe (1868) Parte III, Cap. XIII Deriva per antonomasia …