Leggi

Operazione Mincemeat, l'uomo che non è mai esistito

In Storia di Alessio Lisi

Operazione “Husky”: gli alleati sbarcarono in Sicilia il 9-10 luglio del ’43, dando inizio al fronte italiano della seconda guerra mondiale. Ad aprire la strada all’invasione però fu un’altra operazione: “Mincemeat”, carne trita. A renderla possibile fu un senzatetto che riuscì ad ingannare anche Hitler.

Leggi

Richard Sorge

In Personaggi, Spionaggio, Storia di Alessio Lisi

A differenza dell’immaginario spionistico creato dai romanzi di Ian Fleming, in questa storia di spie non ci sono raffinate degustazioni alcooliche, marchingegni fenomenali e combattimenti corpo a corpo contro i “cattivi” per sventare i loro piani: le armi fondamentali e decisive sono le informazioni. La seconda guerra mondiale ha infatti mostrato come il lavoro dell’intelligence nel sottrarre informazioni dal nemico e …

Leggi

Robert Ballard e la vera storia del ritrovamento del Titanic

In Geografia insolita, Militaria, Personaggi, Storia di Luigi De Conti

Clive Clusser scrisse nel 1976 il romanzo “Recuperate il Titanic!”. Una missione segreta nel 1988 avrebbe, secondo la finzione letteraria, ritrovato il Titanic per recuperare un preziosissimo carico di un misterioso minerale, utile per i progetti bellicci della guerra fredda. Come già accadde nel 1898 con “Futility, or the Wreck of the Titan” di Morgan Robertson che ne “profetizzò” l’affondamento, anche il romanzo sul ritrovamento del transatlantico fu profetico: il relitto sarebbe stato veramente ritrovato durante una missione segreta. La US Navy non cercava nessun misterioso carico nella stiva del transatlantico, ma due sottomarini nucleari da tutt’altra parte. Però, avanzava del tempo, e a bordo c’era Robert Ballard…

Leggi

Un lunatico senso dell’umorismo

In Leggende contemporanee, Storia di Alessio Lisi

Durante la corsa allo spazio la NASA spese milioni di dollari per sviluppare una penna che scrivesse nello spazio, mentre un ingegnere causò milioni di dollari di danni ad una rampa di lancio con una flatulenza. Una delle due storie è falsa, l’altra è vera.

Leggi

La Guerra delle Falkland

In Isole, Luoghi di scontro, Storia di Giovanni Melappioni

1982: la “guerra delle Falkland”, un conflitto-lampo tra Regno Unito ed Argentina per il controllo di un gruppo di isolette sperdute nel Pacifico, è stata definita come l’ultima guerra fra nazioni cosiddette “occidentali”. Ma fu anche anche la prima guerra combattuta secondo la dottrina della supremazia aerea, sia nella strategia combinata fra armi che nei presupposti tattici dell’eliminazione di obiettivi prefissati mediante attacchi dall’alto.

Leggi

Priapo: un dio di grande “fascino”

In Cultura popolare, Storia di Sibillina Foglia

La parola latina fascinum, da cui la nostra parola fascino indicante qualcosa di un’entità estranea che ci attrae irresistibilmente, indicava nei secoli classici (per lo meno tra I a.C. e IV d.C.) niente meno che un fallo di proporzioni apprezzabili, proprio per l’associazione di idee tra la voluminosa “fascina” di legno da ardere ai sacri altari e ciò che ci …

Leggi

Little Bighorn: la "collina dell'ultima battaglia"

In Luoghi di scontro, Personaggi, Storia di Alessio Lisi

«Arriva il 7º cavalleggeri!» è una frase ripetuta diverse volte in diversi contesti nella storia del cinema a volte seguita davvero dalla comparsa, nella celebre uniforme blu (nella realtà molto poco “uniforme”), di uno dei reparti più famosi di sempre dell’esercito americano. La fama di tale reparto è dovuta principalmente ad un comandante e ad una battaglia che sono rimaste impresse nell’immaginario collettivo americano, e da qui trasposti nel folklore hollywoodiano: ovvero Custer e la battaglia di Little Bighorn.

Leggi

1435 mm: la vera storia dello scartamento standard

In Ferrovie, Leggende contemporanee, Personaggi, Storia di Silvio DellʼAcqua

1 a distanza tra le due rotaie di un binario ferroviario, misurata tra le facce interne di queste, è detta scartamento. Com’è facilmente intuibile, per consentire la circolazione dei veicoli (i rotabili) tra diverse linee ferroviarie o tra paesi diversi, tale distanza deve essere standardizzata. La larghezza dei binari non è comunque identica per tutte le ferrovie del mondo: diverse …