Leggi

Operazione Mincemeat, l’uomo che non è mai esistito

In Storia di Alessio Lisi

Operazione “Husky”: gli alleati sbarcarono in Sicilia il 9-10 luglio del ’43, dando inizio al fronte italiano della seconda guerra mondiale. Ad aprire la strada all’invasione però fu un’altra operazione: “Mincemeat”, carne trita. A renderla possibile fu un senzatetto che riuscì ad ingannare anche Hitler.

Leggi

Richard Sorge

In Personaggi, Spionaggio, Storia di Alessio Lisi

A differenza dell’immaginario spionistico creato dai romanzi di Ian Fleming, in questa storia di spie non ci sono raffinate degustazioni alcooliche, marchingegni fenomenali e combattimenti corpo a corpo contro i “cattivi” per sventare i loro piani: le armi fondamentali e decisive sono le informazioni. La seconda guerra mondiale ha infatti mostrato come il lavoro dell’intelligence nel sottrarre informazioni dal nemico e …

Leggi

Un lunatico senso dell’umorismo

In Leggende contemporanee, Storia di Alessio Lisi

Durante la corsa allo spazio la NASA spese milioni di dollari per sviluppare una penna che scrivesse nello spazio, mentre un ingegnere causò milioni di dollari di danni ad una rampa di lancio con una flatulenza. Una delle due storie è falsa, l’altra è vera.

Leggi

Il lato oscuro della terra

In Geografia insolita, Leggende contemporanee di Alessio Lisi

Nel medioevo si credeva che la terra fosse piatta? In realtà la maggior parte dei villici nemmeno si preoccupavano di cosa ci fosse oltre le terre che dovevano lavorare. La “Santa Inquisizione”, dal canto suo, non ha mai imposto un modello della terra piatta, ma piuttosto quello astronomico geocentrico in opposizione al modello eliocentrico copernicano. Già Eratostane di Cirene nel 204 a.C. aveva stimato la lunghezza del raggio terrestre. Cristoforo Colombo voleva trovare una via più veloce per le Indie e non dimostrare che la terra fosse tonda, perché lo si sapeva già. Ma allora chi, nei cosiddetti “secoli bui” (che poi tanto bui non erano), sosteneva che la terra fosse piatta?

Leggi

Little Bighorn: la “collina dell’ultima battaglia”

In Luoghi di scontro, Personaggi, Storia di Alessio Lisi

«Arriva il 7º cavalleggeri!» è una frase ripetuta diverse volte in diversi contesti nella storia del cinema a volte seguita davvero dalla comparsa, nella celebre uniforme blu (nella realtà molto poco “uniforme”), di uno dei reparti più famosi di sempre dell’esercito americano. La fama di tale reparto è dovuta principalmente ad un comandante e ad una battaglia che sono rimaste impresse nell’immaginario collettivo americano, e da qui trasposti nel folklore hollywoodiano: ovvero Custer e la battaglia di Little Bighorn.